In offerta!

Heberprot-P

 250.00  199.00

Quali sono le caratteristiche di Heberprot-P

Il farmaco fa parte della classe dei fattori di crescita, nello specifico è un fattore di crescita epidermico umano (EGF). Le ulcere del piede diabetico non riescono a guarire rapidamente perché vi è una anormale produzione di fattori di crescita, tra cui l’EGF. Il razionale dell’uso di Heberprot-P è proprio quello di sopperire al deficit di tale fattore nel trattamento delle ulcere di grado avanzato.

Il farmaco, disciolto in soluzione acquosa, viene iniettato nel sito dell’ulcera per un ciclo di 2-3 iniezioni a settimana per alcune settimane. Gli effetti osservati comprendono l’accelerata riepitelizzazione delle ulcere e quindi la riduzione dei tempi di guarigione, il minor ricorso a tecniche di sbrigliamento chirurgico delle ferite, la riduzione delle recidive e in definitiva il potenziale contributo al salvataggio dell’arto.

Esaurito

Descrizione

Trattamento per l’ulcera del piede diabetico Utilizzando Heberprot-P

Per l’ulcera del piede diabetico, Heberprot-P è un farmaco sviluppato dal Centro per l’Ingegneria genetica e la biotecnologia (CIGB) nel 2007 a Cuba.

Ulcere del piede diabetico

Il diabete non è più considerato pericoloso per la vita, comunque il diabete e le complicazioni dovute al diabete, quando non sotto controllo, rimangono la sesta causa di morte con un tasso di mortalità più elevato rispetto ad alcuni tumori come il cancro alla prostata, il cancro al seno e il cancro del colon. Delle complicanze più comuni e più gravi del diabete è l’ulcera del piede diabetico che colpisce un approssimativo% 15 – 20% delle persone affette da diabete e spesso porta ad amputazione dell’arto inferiore (circa 84% dell’amputazione dell’estremità inferiore è dovuta a questa condizione) .

L’ulcera diabetica del piede si verifica quando un’ulcera o una ferita si sviluppano in un’area nelle gambe o nei piedi inferiori che non guariscono o sono difficili da trattare portando all’esposizione del tessuto sottostante e diventando suscettibili a infezioni ..

Sintomi e valutazione

Non è raro che le persone affette da diabete possano avere ulcere del piede diabetico per qualche tempo senza essere consapevoli dello sviluppo. Alcuni dei sintomi da cercare includono:

  • Macchie gialle
  • Odore cattivo da piede
  • Trattamento corporeo, gonfiore, arrossamento o altri sintomi di infezione
  • Difficoltà a camminare
  • Dolori muscolari o crampi che si verificano con attività e vanno via con riposo
  • Scolorimento del piede
  • Ulcere o piaghe sul piede

Sulla base del sistema di classificazione Wagner, le ulcere del piede diabetico sono valutate tra 0 e 5:

  • 0- il piede è normale, ma è a rischio di sviluppare ulcere del piede diabetico
  • 1- lievi ulcera senza infezione
  • 2- ulcere con tendini e giunti esposti
  • 3- ulcera su larga scala con infezione
  • 4 – gangrena di punta o di punta
  • Gangrena a 5 metri oa mezza piede

Cause dell’ulcera del piede diabetico

Uno dei principali fattori che contribuiscono allo sviluppo dell’ulcera del piede diabetico è la neuropatia periferica (danni al nervo) che sorge a causa di un aumento, sempre più lieve, a livello di zucchero nel sangue. A causa del danno del nervo e della perdita di sensazioni e la capacità di sentire il dolore, i danni ai piedi, anche da semplici cose come la pressione di scarpe o di un piccolo taglio, passano inosservati e non protetti con conseguente peggioramento della perdita di pelle, vescicole e possibilità di una grave infezione che può progredire in pochi giorni.

La riduzione delle arterie (malattia arteriosa periferica) dovuta al diabete riduce l’approvvigionamento del sangue ai piedi ed è un’altra complicazione diabetica che contribuisce allo sviluppo di ulcere del piede diabetico. Un infortunio a una zona con una scarsa circolazione sanguigna richiede più tempo per guarire e è più difficile da trattare, rendendolo suscettibile di sviluppare ulcere o gangrena (decomposizione delle cellule a causa della mancanza di flusso sanguigno).

Fattore di crescita epidermico (EGF) e diabete

Alcuni studi hanno dimostrato che i pazienti diabetici hanno una diminuzione delle concentrazioni di fattori di crescita, principalmente fattore di crescita epidermico (EGF). Naturalmente trovata nel corpo, EGF stimola e promuove la crescita e la rigenerazione delle cellule legandosi ai suoi recettori – i recettori del fattore di crescita epidermico (EGFR). Il fattore di crescita epidermico agisce come agente curativo in quanto accelera il recupero delle ferite attivando la sintesi di collagene, elastina e acido ialuronico.

Ne consegue che per i soggetti diabetici con ridotta quantità di EGF hanno più probabilità di avere una lesione della ferita a tali estremi, per sviluppare gravi complicazioni che potrebbero richiedere l’amputazione dell’arto inferiore.

Heberprot-P

Heberprot-P è un innovativo prodotto cubano con EGF quale ingrediente principale dato ai pazienti affetti da ulcere che non sono guarenti e che non rispondono ad altri trattamenti convenzionali. Rimane essere l’unico trattamento alternativo all’amputazione per le ulcere del piede diabetico. Circa 160.000 pazienti affetti da ulcera del piede diabetico sono stati trattati con Heberprot-P con successo riducendo il rischio di amputazione per% 77.

L’uso di Heberprot-P per le ulcere del piede diabetico ha un’influenza notevole sulla qualità della vita di un paziente in quanto non solo accelera il processo di guarigione, riduce il numero di interventi chirurgici necessari per la rimozione dei tessuti danneggiati e riduce il rischio di sviluppo di tali complicazioni come infezioni e gangrena ma riduce anche il rischio di amputazione e riduce i costi di ospedalizzazione.

Heberprot-P è somministrato per via parenterale ed è privo di conservanti. Ha dimostrato un vantaggio-rischio favorevole e ha dimostrato di essere ben tollerato con effetti collaterali lievi o moderati, con il dolore e la sensazione di bruciore nei siti di somministrazione più frequenti

 

 

ENGLISH

Treatment for Diabetic Foot Ulcer Utilizing Heberprot-P
For Diabetic Foot Ulcer, Heberprot-P is a drug developed by the Center for Genetic Engineering and Biotechnology (CIGB) in 2007 in Cuba.

Diabetic Foot Ulcer

Diabetes is no longer considered life threatening, nonetheless diabetes and complications due to diabetes, when not under control, remain to be sixth leading cause of death having a higher mortality rate than some cancers such as prostate cancer, breast cancer and colon cancer. Of the most common and most severe complications of diabetes is diabetic foot ulcer which affects an approximate %15 – %20 of people with diabetes and frequently leads to amputation of the lower limb (about %84 of lower extremity amputation is due to this condition).

Diabetic foot ulcer occurs when an ulcer or a wound develop in an area in the lower legs or feet which do not heal or are difficult to treat leading to the exposure of the underlying tissue and becoming susceptible to infections..

Symptoms and Rating

It is not uncommon for people with diabetes to have diabetic foot ulcers for some time without being aware of the development. Some of the symptoms to look for include:

Thick yellow toenails
Bad odor from foot
Tight skin, swelling, redness or other infection symptoms
Difficulty walking
Muscle pain or cramps that occur with activity and go away with rest
discoloration of foot
Ulcers or sores on the foot
Based on the Wagner Grading System, diabetic foot ulcers are rated between 0 to 5:

0– the foot is normal but is at risk of developing diabetic foot ulcers
1– slight ulceration without infection
2– ulcers with exposed tendons and joints
3– large scale ulceration with infection
4– gangrene of toe(s) or forefoot
5– hindfoot or midfoot gangrene
Causes of Diabetic Foot Ulcer

One of the main contributing factors to developing diabetic foot ulcer is peripheral neuropathy.(nerve damage) which arises due to an increase, ever a slight one, in blood sugar level. Due to nerve damage and loss of sensations and the ability to feel pain, foot damage, even from such simple things as pressure from shoes or a small cut, go unnoticed and unprotected resulting in worsening skin loss, blisters and a possibility of a serious infection than may progress in a matter of days.

Narrowing of the arteries (peripheral arterial disease) due to diabetes reduces the blood supply to the feet and is another diabetic complication that contribute to the development of diabetic foot ulcers. An injury to an area with poor blood circulation takes longer to heal and is more difficult to treat making it prone to developing ulcers or gangrene (decomposition of cells due to lack of blood flow).

Epidermal Growth Factor (EGF) and Diabetes

A number of studies have shown that diabetic patients have a decreased amount of growth factor concentrations,mainly epidermal growth factor (EGF). Naturally found in the body, EGF stimulate and promote cell growth and regeneration by binding to its receptors -epidermal growth factor receptors (EGFR). Epidermal growth factor acts as a healing agent in that it speeds wound recovery by triggering the synthesis of collagen, elastin and hyaluronic acid.

It follows then for diabetic people with a reduced amount of EGF have more of a likelihood to have impaired wound healing to such extremes as to develop severe complications that may require amputation of the lower limb.

Heberprot-P

Heberprot-P is an innovative Cuban product with EGF as the main ingredient given to patients suffering from ulcers that are non healing and non responding to other conventional treatments. It remains to be the only alternative treatment to amputation for diabetic foot ulcers. About 160,000 diabetic foot ulcer patient have been treated with Heberprot-P with success reducing the the risk of amputation by %77.

The use of Heberprot-P for diabetic foot ulcers has a significant influence on a patient’s overall quality of life in that it not only accelerates the healing process, reduces the number of surgeries needed for the removal of damaged tissue and reduces the risk of development of such complications as infections and gangrene but it also reduces risk of amputation and reduces hospitalization costs.

Heberprot-P is parenteral administered and is free of preservatives. It has demonstrated a favorable risk–benefit and has proven to be well tolerated with mild to moderate side effects, with pain and burning sensation at administration site the most frequent.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Heberprot-P”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *